admin

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione biografica


Post di admin

tesseraFronte

ISCRIZIONI ASSOCIATIVE ANNO 2013

tesseraFronteSABATO 06/07/13 SI APRONO LE ISCRIZIONI PER L’ANNO 2013 TUTTI COLORO CHE SONO INTERESSATI POSSONO RECARSI PRESSO LA SEDE ESTIVA DELL’ASSOCIAZIONE BAIA FELIX DI VIALE SICILIA.

Dopo tre anni di frenetica attività, l’Associazione Baia Felix, nata per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia ecologica del villaggio turistico  Baia Felice, in questo momento ha bisogno di rafforzarsi e radicarsi sempre di più in questo territorio affascinante ma nello stesso momento dannato. Dopo numerose iniziative, con tanto impegno e sacrificio abbiamo raggiunto discreti successi, ed è per questo che chiediamo piu’ partecipazione a tutti gli abitanti di Baia Felice, incominciando a perdere la cattiva abitudine di abbandonare i rifiuti per strada, quando è in atto la raccolta differenziata già da un anno, la quale nel 2012 ha riscosso un ottimo successo in termini percentuali. Sono in corso circa 200 ricorsi e oltre 100 diffide contro il metodo di tariffazione della distribuzione dell’acqua e secondo gli ultimi orientamenti giurisprudenziali si hanno buone possibilità di vittoria. L’impegno è tanto come anche le iniziative previste nel Dossier presentato al comune, per alcune siamo in attesa di risultati, mentre altre già sono state soddisfatte. Infatti tutti hanno notato che all’ingresso di Baia Felice sono state sistemate le aiuole con piantine di stagione e sassi bianchi, ebbene tutto questo è stato fatto a cura e spese di Dario Bellachioma, il quale è stato il primo esercente di Baia Felice a sfruttare la delibera comunale “ADOTTA UN’AIUOLA” prevista nel Dossier e suggerita dalla nostra associazione al comune.  Con attenzione stiamo seguendo l’affidamento delle nuove concessioni delle spiagge, per obbligare i concessionari e gli enti Regione e Comune a tenere pulite le spiagge libere. Tante altre cose si possono fare per il villaggio di Baia Felice abbiamo necessità di unirci in un unico progetto per un futuro migliore per i nostri figli ….ma questo non dipende solo da noi, ma soprattutto da TE.

COMUNICAZIONI IMPORTANTI PER DOMENICA 30 GIUGNO 2013 ORE 10 ……

936517_532985210070957_1888406277_n[1] DOMENICA 30 GIUGNO 2013 ALLE ORE 10.00 PRESSO LA SEDE ESTIVA DELL’ASSOCIASIONE BAIA FELIX, SARA’ REDATTO UN DOCUMENTO DI RISPOSTA ALLA COMUNICAZIONE INVIATA AGLI UTENTI DI BAIA FELICE DAL COMUNE DI CELLOLE PER DETERMINARE IL CANONE ACQUA 2013, CON ANNESSO PROBLEMA CONTATORE. TUTTI  GLI INTERESSATI SONO INVITATI A PARTECIPARE ONDE EVITARE L’EFFICACIA DELLA RACCOMANDATA DEL COMUNE. SI CHIEDE A TUTTI COLORO CHE INTERVERRANNO DI DIVULGARE LA NOTIZIA E DI INVITARE  AMICI E PARENTI.

SE VOLETE…. SVEGLIATEVI SE NO…. BUONANOTTE E SOGNI D’ORO

ho-capito-come-prendere-per-il-culo-la-gente

APPROFONDIMENTO IN MERITO ALLA RACCOMANDATA CHE IL COMUNE DI CELLOLE STA MANDANDO A  TUTTE LE “PECORE” E QUALCHE ABITANTE DI BAIA FELICE

Nella raccomandata si legge:

-          ….Art. 4 ….“il quantitativo minimo medio contrattuale su base annua concesso è determinato dalla Giunta Comunale e dovrà essere pagato anche se non consumato”

Approfondimento

1 ) Se il comune paga l’acqua erogata a mc come mai l’utente finale deve pagare a forfait?

2) Giunta Comunale = Padre Padrone?

-   … Art5… “l’acqua erogata sarà misurata a mezzo misuratore di proprietà comunale anche se acquistato dall’utente suggellato dal Comune concedente, collocato………ecc……il concessionario dovrà, comunque garantire agli incaricati del Comune libero accesso al luogo di posizione del misuratore.”

Approfondimento

1)      Ma i due articoli non sono in contrapposizione?

2)       Come si capisce se è a consumo o a forfait?

3)      Contatore acquistato dall’utente, ceduto al Comune e…..quest’ultimo lo cede in comodato d’uso al’’utente  tutto fila giusto!!!

4)      In caso di vendita dell’immobile il proprietario puo’ vendere separatamente il misuratore ad altri ??

5)      Tutti gli utenti il cui misuratori sono da sempre ubicati sul muro di confine e quindi di facile accesso ai tecnici del comune,  si chiedono :

-  quando verranno a suggellarlo

-  quando verranno a rilevarne i consumi

-  quando verranno a fare manutenzione

…..Inoltre si legge che  “ ..si ribadisce che la natura patrimoniale dell’entrata consente all’Ente gestore del servizio di spalmare ai titolari di utenze i costi sostenuti, ivi le spese di gestione, del servizio di rilevazione, di suggellamento, ed eventuali costi generali del mancato introito e spese legali per il contenzioso messo in essere da alcuni utenti.”

Approfondimento

1)      Dove si legge che l’ente gestore puo’ spalmare i costi elencati sugli utenti

2)      Ma le spese di suggellamento non sarebbero già comprese nelle spese di contratto ? O si doveva sottoscrivere un contratto a parte?

3)      In merito al mancato introito quando il comune lo avrà recuperato incasserà  il doppio e cioè una prima volta quello che è l’importo dei consumi ed una seconda volta quello spalmato sulle fatture degli utenti!! Bravi e intelligentissimi al gioco delle tre carte!!

4)      Una domanda nasce spontanea ma se le spese vengono ripartite, come fa il comune a controllare tutti coloro che non sono in regola e quindi non censiti? Semplice ci penseranno tutti coloro che stanno in regola a pagare anche per loro !! Bella questa!!

 

….si legge …”Tanto si precisa per l’amministrazione Comunale ha programmato tramite servizio di rivelazione, dal prossimo mese di luglio c.a. il rilievo dei consumi, il censimento….il suggellamento….ecc..

Approfondimento

Ma dobbiamo ringraziare o è una cosa che doveva già fare il Comune?

logo_campagna_acqua[1]

INVANO IL TENTATIVO DI UN ACCORDO UTENTI/COMUNE PER I CONSUMI ACQUA 2012….SI PASSA AI RICORSI

logo_campagna_acqua[1]

E’ risultato invano il tentativo di ricorrere con una lettera in autotutela, nei confronti del Comune di Cellole, per concordare i consumi acqua 2012, ancora una volta il Comune ha scelto la strada piu’ onerosa, a danno dei contribuenti, per risolvere una questione che già è stata affrontata, e non risolta, negli anni passati. Infatti nonostante la sconfitta subita per l’annullamento, da parte del Giudice di Pace di Sessa Aurunca, di 143 fatture relative ai consumi 2010, il comune che fa pensa bene a rifiutare di adeguare gli importi 2012 e di non confrontarsi con gli utenti che hanno fatto lettera in autotutela, rappresentati               dall’avv. MARIANGELA MEROLA, possibilità questa che permetteva agli utenti di risparmiare parte della fattura e al Comune di risparmiare  i costi degli avvocati incaricati e delle iscrizioni a ruolo degli appelli che erroneamente decideranno di fare oltre al mancato incasso delle fatture. L’associazione Baia Felix promuove nuovi ricorsi avverso i consumi a forfait, infatti chiediamo di ricevere le fatture a consumi rilevati dai propri contatori istallati su indicazione del Comune di Cellole e sempre lo stesso provvedeva a pubblicare sul proprio sito il modulo per l’ autolettura da comunicare a mezzo fax.

CONTATTARE L’AVV. MEROLA AL N° 0823703217

RICORSI ACQUA: DOMENICA MATTINA APPUNTAMENTO A BAIA FELICE……

Avviso a tutti i residenti del Villaggio Turistico Residenziale di Baia Felice che vogliono fare ricorso alla bolletta dell’acqua relativa ai consumi per l’anno 2012, DOMENICA MATTINA 05/05/13, a Baia Felice in viale Sicilia, presso la sede dell’associazione BAIA FELIX, è ancora possibile opporsi alla bolletta ricevuta dal Comune di Cellole, infatti presso la sede Baia Felix, sarà presente l’Avv. MARIANGELA MEROLA per eventuali informazioni e/o ricorsi.

Per il ricorso è necessario esibire la seguente documentazione:

-      Copia documento identità

-      Copia fattura (bolletta)

-      Lettura consumi

-      Marca  misuratore

Per eventuali informazioni telefonare all’Avv. Mariangela Merola 0823/703217

P1020532

INIZIO LAVORI NUOVA SEDE ASSOCIAZIONE BAIA FELIX

P1020532Stamani, sono iniziati i lavori per l’apertura della nuova sede dell’associazione BAIA FELIX. L’iniziativa ha già avuto apprezzamenti e consensi dai villeggianti, che stamattina, passeggiando per Viale Sicilia hanno notato alcuni componenti del gruppo direttivo Baia Felix intenti ai lavori al locale da destinare a sede dell’associazione. Erano presenti durante i lavori di allestimento della sede il Presidente Gaetano Moretta, il Tesoriere Antonio Golino, il Coordinatore per le Relazioni esterne Giuseppe Longobardi e il consigliere Luciano de Marco, mentre erano assenti il resto del direttivo perché impegnati altrove per altre iniziative. I responsabili del direttivo sono fiduciosi di questa iniziativa a supporto dei villeggianti ed abitanti di Baia Felice e auspicano che molto presto si potrà dare la possibilità a tutti di partecipare alle riunioni per un confronto costruttivo e dare il via ad un PROGETTO DI IDEE da sottoporre all’attenzione delle autorità COMUNALI, PROVINCIALI e REGIONALI.

NUOVA SEDE DI VIALE SICILIA PER L’ ASSOCIAZIONE BAIA FELIX

logo Baia Felix

Baia Felix

Il presidente Gaetano Moretta sabato c.m. darà il via ai lavori per l’apertura di una sede estiva di viale Sicilia (adiacente bar Tucano) all’interno del villaggio turistico di Baia Felice, infatti la sede avrà lo scopo di dare agli associati un punto di riferimento dove potranno confrontarsi e partecipare alle riunioni per meglio pianificare le iniziative a tutela del villaggio turistico di Baia Felice. L’ apertura è prevista per la prossima settimana per concentrare anzitempo l’attenzione  sul tema dei rifiuti e sulla Raccolta Differenziata,  disinfestazione , derattizzazione e sicurezza stradale.

PRIMA RIUNIONE DEL 2013 DIRETTIVO ASSOCIAZIONE BAIA FELIX

Si è svolta, oggi 14/04/2013 alle ore 10.30, presso Baia Felice la prima riunione del direttivo Baia Felix Associazione Ambientalista nel villaggio Turistico Baia Felice del Litorale Domizio. La seduta è stata aperta dal Presidente Gaetano Moretta ed erano presenti:  il Tesoriere Antonio Golino, il Coordinatore per le relazioni esterne Giuseppe Longobardi ed i consiglieri Pasqualina Sica, Mariarosaria Brando, Antonio Covone e Luciano De Marco. La seduta ha avuto lo scopo di programmare i lavori da farsi per la prossima stagione estiva. Sono stati affrontati i problemi che da sempre affliggono la Baia raccolti in precisi obiettivi e racchiusi nei punti all’ordine del giorno :

-      Presidio Forza dell’Ordine

-      Sicurezza stradale

-      Raccolta differenziata

-      Derattizzazione

-      Disinfestazione

-      Sede estiva Associazione Baia Felix

-      Varie

Nei prossimi giorni, i responsabili dell’Associazione Baia Felix, avranno un confronto con l’ amministrazione comunale di Cellole al fine di mettere a punto tutti gli interventi necessari ed allertare, anzitempo , i responsabili comunali sui rispettivi impegni  al fine di evitare che una ORDINARIA AMMINISTRAZIONE della cosa pubblica diventi SITUAZIONE DI EMERGENZA. Si è affrontato l’ argomento della sede dell’Associazione all’interno della Baia per avere la possibilità di dare corso alle nuovi iscrizioni all’Associazione per l’anno 2013 e anche per dare  agli associati un supporto sia informativo che legale. Nei prossimi giorni si procederà, pertanto, ad allestire un  ufficio ricettivo destinato a sede estiva dell’Associazione, in un locale di Viale Sicilia nei pressi del  Bar Tucano.

imagesCACYGR0Y

RICORSI CANONE ACQUA CONSUMI 2012

L’associazione promuove un’azione di annullamento in autotutela delle bollette acqua relative ai consumi 2012 che stanno arrivando in questi giorni. L’iniziativa va fatta entro il 15 aprile in modo da non precludersi l’azione legale da farsi entro e non oltre il mese di maggio, in caso di di esito negativo dell’autotutela. PER INFO SI PUO’ CONTATTARE LA STUDIO DELL’AVV. MARIANGELA MEROLA   TEL  0823/703217.         NEI GIORNI MERCOLEDI’ E VENERDI DALLE ORE 17.00 ALLE 19.00. INOLTRE SI RICORDA A TUTTI COLORO CHE HANNO FATTO RICORSO L’ANNO SCORSO DI CONTATTARE TEMPESTIVAMENTE L’AVV. MEROLA. L’azione intrapresa da Baia Felix è stata decisa a seguito del mancato impegno del Comune di Cellole sancito con l’associazione dove si impegnava ad inviare bollette a consumo e non a forfait. Infatti gia’ da noi pubblicato un articolo del Corriere di Caserta, dove l’allora vicesindaco Albino Bisecco dichiarava che si dava il via alle bollette a consumo, invece ad oggi si ricevono ancora quelle a forfait. Il Comune di Cellole, nonostante le sconfitte legali subite da tanti anni in materia di canone acqua, si rifiuta di adeguare gli importi richiesti alla legge e preferisce sostenere i costi non solo di tutti i giudizi già pendenti ma pensa “bene” di proporre appello avverso le sentenze emesse ultimamente, sostenendo i costi degli avvocati incaricati e delle iscrizioni a ruolo degli appelli, con la segreta speranza che gli altri cittadini continuino a pagare le bollette in corso di lievitazione … per far fronte a tali spese ,prodotte dall’ostinazione a rifiutare i pagamenti dei consumi corrispondenti ai costi proposti dagli utenti.!!

acqua

CORSI E RICORSI STORICI …LEGGETE…


Sono in arrivo nuovi aumenti su tutte le bollette che emetterà il Comune di
Cellole!
Nell’anno 2011 oltre cento utenti del servizio idrico del Comune di Cellole
impugnavano dinanzi ai Giudici di Pace di Sessa Aurunca le bollette dell’acqua
per l’anno 2010, calcolate a forfait, in misura uguale per tutti attribuendo
per ogni utenza il consumo di 150 metri cubi d’acqua.I ricorrenti contestavano
l’addebito fornendo l’indicazione dei propri consumi rilevati a mezzo di
contatori installati a proprie spese su indicazione fornita TRE anni prima
dallo stesso Comune. I consumi rilevati risultavano sensibilmente inferiori a
quelli richiesti, specie per quelle abitazioni del litorale abitate solo per
brevi periodi estivi.
Successivamente alla proposizione dei primi ricorsi il Comune diffondeva sul
sito ufficiale il modello di autolettura sul quale l’utente avrebbe indicato la
marca e la matricola del proprio contatore ed il consumo annuale effettuato nel
corso dell’anno 2011 . Dunque nel 2012 vengono emesse le bollette acqua per
l’anno 2011 con lo stesso criterio forfettario, cioè senza tener conto del
consumo effettivo, con la sola differenza che chi ha comunicato l’autolettura
ha avuto uno sconto di 30 metri cubi d’acqua, senza comunque considerare i dati
comunicati.Anche le bollette acqua 2011 sono state impugnate. In questi giorni
arrivano le bollette acqua 2012 determinate con lo stesso criterio illegittimo
del corrispettivo deciso arbitrariamente dal Comune, che prescinde
completamente dal controllo del consumo effettivo della singola utenza.

Da circa un mese il Comune ha notizia delle prime 90 sentenze emesse dai
Giudici di Pace di Sessa Aurunca nei confronti del Comune di Cellole, i quali
, in conformità all’orientamento giurisprudenziale più volte manifestato dai
Tribunali italiani e dalla Suprema Corte di Cassazione hanno sancito
l’illegittimità dell’addebito per consumo presuntivo ed hanno annullato i
provvedimenti relativi al canone oggetto di impugnazione.

il contenuto delle sentenze emesse non è certo innovativo, essendo conforme
alla normativa ed alla giurisprudenza vigenti, che vietano l’addebito su
consumo presuntivo.

Il Comune di Cellole, nonostante le sconfitte legali subite da tanti anni in
materia di canone acqua, si rifiuta di adeguare gli importi richiesti alla
legge e preferisce sostenere i costi non solo di tutti i giudizi già pendenti
ma pensa “bene” di proporre appello avverso le sentenze emesse ultimamente,
sostenendo i costi degli avvocati incaricati e delle iscrizioni a ruolo degli
appelli, con la segreta speranza che gli altri cittadini continuino a pagare le
bollette in corso di lievitazione … per far fronte a tali spese ,prodotte
dall’ostinazione a rifiutare i pagamenti dei consumi corrispondenti ai costi
proposti dagli utenti.!!