Sono incrementati nelle ultime settimane a partire da Gennaio 2016 numerosi atti vandalici nelle abitazioni di BAIA FELICE nel Comune di Cellole dove sconosciuti senza un motivo apparente rompono porte e finestre  senza rubare niente. A pagarne le conseguenze numerosi proprietari di case vacanze del villaggio turistico,  tra cui lo stesso Presidente dell’Associazione Baia Felix Gaetano Moretta , che hanno trovato i segni di incursioni nelle proprie case e sono stati costretti ad interventi straordinari per sistemare porte e finestre addirittura strappate dal muro. Molti proprietari ci hanno manifestato il loro sconcerto e denunciato la totale assenza delle forze dell’Ordine ed la totale incuria ed abbandono del Territorio nei periodi invernali da parte dell’amministrazione del Comune di Cellole capitanata ( ancora per poco) dal Sindaco Aldo Izzo.
Negli sfoghi dei proprietari delle case che hanno ricevuto questi danni ci sono alcuni che ritengono una intimidazione questo comportamento che rende molto grave la situazione.
Di sicuro sarebbe utile istituire un servizio di vigilanza e video sorveglianza gia’ proposta nel Completo Dossier ” Baia Felix” presentato all’epoca direttamente al Sindaco Aldo Izzo alla presenza dell’On. Gianfranco Paglia, Sindacoche promise all’epoca un intervento concreto anche sul fronte della sicurezza risultato nel tempo la solita presa in giro.
Fatto stà che i proprietari sono stanchi di vedere il territorio della cittadina di Cellole sempre molto curato e controllato mentre regna sovrano il degrado nelle aree turistiche presenti sulla costa che ricordiamo sono la fonte di DENARO tramite tributi al consistente Bilancio Comunale.
Baia Felix chiede alle Forze dell’Ordine ed al Comune di Cellole di presenziare con metodo nelle ore notturne il territorio a tutela del ns. patrimonio che e’ una risorsa per Cellole e il Litorale Domizio in generale.