denuncia !

se vuoi puoi scrivere, denunciare e comunicare
via email  all’indirizzo :

comitatobaiafelix@gmail.com

  • #1 scritto da giovanni
    circa 4 anni fa

    Il piano Coste regionale -Lr. 17/2006, adottata con delibera 1392/2009- prevede che ogni comune costiero destini un minimo del 60% della costa balneabile al libero accesso e utilizzo. Un massimo quindi del 40% può essere dato in concessione a privati.Il Comune di Cellole sta bellamente ignorando questa norma vigente, su pressioni della lobby dei concessionari presente anche in giunta.La situazione a Baia felice è largamente irregolare, dato che le concessioni superano abbondantemente (e tutti lo sanno) e non ci sta più una spiaggia libera.Nulla si sta facendo , nella convinzione che ad un controllo regionale si possa far passare la situazione attuale facendo valere come “costa balneabile” dei tratti quasi impraticabili e quindi annacquando il denominatore del rapporto .E’ compito della Capitaneria valutare il rispetto della sostanza, evitando furbi aggiramenti della legge.Anche il limite massimo di 100 m. di estensione per ogni concessione è praticamente ignorato (vedi maxi concessioni al Capitolo).Confidiamo nella Sua sollecitudine nel far rispettare limpidamente la normativa sin dalla stagione 2010.

  • #2 scritto da giovanni
    circa 4 anni fa

    Ritorna una nuova estate ma le spiaggie libere si riducono .i lidi si allargano.dal lido azzurro al lido sinope sono sparite le spiaggie libere resta qualcosa vicino al fiume ,sporche e con gli ingressi sbarrati…….vogliamo far intervenire un po il comune ?…possibile che anche per fare un bagno a mare in baia felice bisogna pagare? E un diritto dei cittadini avere tra un lido e un’altro metri di spiaggia libera che vengono pulite o dal comune o dai lidi vicini…….attenzione documentatevi lo prevede la legge……..

  • #3 scritto da antonio
    circa 5 anni fa

    sono propritario di una villetta a baia felice vorrei dire e sapere da tutti coloro come me che hanno la possibilita di fare i fine settimama . dove depositano la spazzatura del martedi mercoledi giovedi venerdi visto che non ci sono io personalmente la porto a casa (napoli) pero la tia la pago al comune di cellole per non parlare del acqua. a tal proposito colgo l occasione di ringraziare a tutti coloro che con il loro impegno cercano di funzionare la baia nel migliore dei modi grazie.

    • #4 scritto da antonio
      circa 5 anni fa

      Salve , scrivo una mail in questo sito perché è l’unico che mi da questa possibilità. Io sono una villeggiante di Baiazzurra , a pochi chilometri da Baia Felice, e sono scossa e turbata da ciò che è succede in questi giorni sul litorale. Mentre facevo il bagno ieri con i miei bambini a mare sono arrivate canne di bambu ed in poco tempo si è riversato in spiaggia di tutto di più. Uno scenario da film dell’orrore con topi morti , immondizia ed altri resti di animali . Tutto questo non si è ben capito ne da dove sia partito e ne quanti KM di costa abbia coinvolto. Abbiamo ripetutamente chiamato la guardia costiera e speriamo che stia facendo luce sul caso. Al momento ancora nessuno ne parla ma il disastro ambientale che si è creato è veramente grave e sicuramente molte persone come me non metteranno più piede in spiaggia . Lo stupore maggiore è che l’Arpac definisce il mare del litorale domizio e soprattutto quello in prossimità di Cellole “ eccellente” . Spero che ci siano dei chiarimenti a riguardo soprattutto perché temiamo per la salute dei nostri figli

  • #5 scritto da Giovanni
    circa 5 anni fa

    Il problema principale è legato alla maleducazione di alcune persone, che rovinano il lavoro di molti: mi riferisco in particolare alla raccolta differenziata, perché il porta a porta funziona, ma dove ci sono i cassonetti si accumulano regolarmente sacchetti contenenti immondizia di ogni tipo. Davanti alla propria abitazione nn lasciando un po dappertutto sacchetti e poi lo vogliamo dai cani randagi ,loro nn fanno altro che rompere le buste x mangiare , ma avendo piu contenitori x coloro che nn appartengano hai condomini si tiene in ordine, ma già qualche centinaio di metri più avanti, sul suolo pubblico, non ci si cura più della pulizia”. In molti, effettivamente, puntano il dito contro l’inciviltà di coloro che, incuranti della raccolta differenziata, continuano ad accumulare immondizia senza separare i materiali: “Questo metodo di raccolta funziona anche bene, ma troppa gente non la fa con attenzione, e non viene mai beccata. Capisco che per gli anziani può essere difficile, ma a non rispettare la separazione dei materiali sono troppe persone che si comportano con superficialità e disinteresse. A mio parere occorre una migliore campagna informativa per le famiglie, e soprattutto bisogna partire educando i più piccoli nelle scuole”.
    La mancanza di educazione e responsabilità da parte di molti viene sottolineata da più parti: alcuni se la prendono con le mamme che non educano più i figli, altri con il Comune che dovrebbe far rispettare maggiormente le regole usando il pugno duro. “Certe zone sono particolarmente sporche, anche a pochi passi dalla piazza, soprattutto nelle vie secondarie: tutti lo notiamo, i vigili non esistono per individuare i colpevoli e porre fine a questo scempio, ma è un compito arduo. Tutto ciò è fastidioso per noi cittadini e sicuramente non è un bel biglietto da visita

  • #6 scritto da marco
    circa 6 anni fa

    Visto che il comune è carente in numerose cose l’unico modo è anche quello di sopperire alla

    loro mancanza sotto forma di sfottò. Un esempio?

    Creiamo cartelli in cui si invita a nn gettare rifiuti fuori orario oppure divieto di scarico

    oppure cartelli in cui si dice la tipologia di rifiuti da gettare oppure cartelli stradali

    dove si invita a moderare la velocità…logicamente mettendo in risalto il logo di Baia

    Felix.
    L’idea è che tali cartelli sono disegnati dall’associazione, ma colorati dai bambini di

    questo villaggio, cosi da rendere tutti partecipi di quest’attività.

    …semmai risvegliamo le coscienze dei nostri governanti con la speranza che li sostituiscano

    con cartelli comunali!!

  • #7 scritto da Anna
    circa 6 anni fa

    Scusate ma il bosco dietro a piazzale acquedotto dove sono i cassoni di Sangermano, di chi è?
    …ho visto che è stato ripulito e sono state potate le piante.
    Semmai avessero pensato di aprirlo come pineta?

    grazie

    • #8 scritto da admin
      circa 6 anni fa

      Non crediamo che il Comune stia intraprendendo ancora iniziative, “magari”, invece quello spazio verde e’ privato.

  • #9 scritto da Granata Pietro
    circa 6 anni fa

    A che punto è la questione del campetto di calcio adiacente la Nuova Madannina che il comitato ha detto essere di proprietà Baia Felice e non Baia Murena?

  • #10 scritto da mario
    circa 6 anni fa

    sarebbe interessante sollecitare anche un servizio di pattugliamento dei carabinieri per controllare le moto che sfrecciano sul viale eucalipti, bloccare gli atti di vandalismo, frenare gli abusi.
    mario travaglione

  • #11 scritto da admin
    circa 6 anni fa

    Mi preme segnalare che nel Viale Vulcano è stato abbandonato ( cioè rinchiuso fuori dal cancello dell’abitazione) un cane di media taglia che fino a tutto giugno 2011 viveva nell’abitazione di certo Alarico, il quale individuo, con la venuta della famiglia ( presente solo nei mesi di vacanza ) si è visto costretto ad allontanare il cane che ha vissuto con lui tutto l’inverno per volere, appunto dei familiari. Questa povera bestia ovviamente non si allontana dal luogo dove è vissuto fino a poco fa, vivendo come randagio di stenti per fame e sete. Se potete, vi prego intervenite prima che si verifichi qualche brutta vicenda tra bambini e cane giacchè questo è molto impaurito.

  • #12 scritto da enzo
    circa 6 anni fa

    Salve,

    vorrei segnalare che in alcuni tratti della baia l’illuminazione è assai carente e cioè ci sono i pali ma o non funzionano perchè fulminati o le lampade mancano proprio o addirittura i pali sono arrugginiti e marci o sono stati divelti e non più rimpiazzati…..un esempio? il nostro lungomare, per intenderci quello che abbraccia i lidi sinope, del sole etc etc…

    semmai chiedere al comune un intervento in merito ed un revisione generale di tutta l’illuminazione visto che si avvicina l’estate?

    Inoltre cosa ancora più grave l’intera baia manca di segnaletica stradale, strisce pedonali, delimitazione della carreggiata etc etc, per non parlare dei cartelli stradali di STOP e divieto ai vari incroci e i limiti di velocità (che nn sono mai rispettati!!!)

    Ma cosa aspettiamo qualche tragedia?

    Chiediamo a questa aministrazione, tanto loro le cose che vogliono le fanno e credo che anche queste siano PRIORITA’.

    grazie a tutti!!!

  • #13 scritto da giovanni
    circa 6 anni fa

    09/01/2011…ancora scempio Via Ventotene spazzatura , potature ,mobili , i terreni appartenenti al fallimento toscano sono li ad accettare i rifiuti e resti di materiali di lavori edili, quindi da settembre nn è perfettamente cambiato nulla ma solo aumentato invio foto . nel fiume Dauria uscita di materiali ferrosi e altro con puzza , sulla spiaggia ex libera adesso al rimessaggio barche ,si possono notare anche dalle foto inviate montagne di legna spazzatura e bottiglie, di fronte al mizar, un auto smontata senza che nessuno dice niente,il tutto il comune ,gli organi di sorveglianza ,dove sono???????????????? noi nella baia portiamo soldi ma nessuno ci tutela ……………….

  • #14 scritto da Angela
    circa 7 anni fa

    Salve vorrei chiedere un informazione, durante l’estate ho sentito notizia, non sò se vera o meno, che l’associazione avrebbe fatto richiesta al Comune di Cellole per la creazione di una zona adibita a Villa Comunale, in particolar modo la zona dovrebbe essere quella ridosso a Piazzale acquedotto, che sarebbe però sotto sequestro?! Vera questa notizia?!

    Potendo dare la mia pur inutile testimonianza, ricordo, che quando comprai casa in Baia Felice, ormai circa 30 anni fà, si diceva quando si presentava il villaggio, allora in via di sviluppo e costruzione, che proprio la zona antistante la piazza(prima San Limato ora Acquedotto) sarebbe stata adibita ad un parco verde pubblico.
    Sono ormai passati tanti anni e quell’area è sempre stata abbandonata, ma vuoi vedere che qualcosa di vero c’è e si uò realizzare??!

    Grazie.

    • #15 scritto da admin
      circa 7 anni fa

      Salve,
      la ringraziamo per il contatto e teniamo a sottolineare che le vs. testimonianze non sono mai inutili. Anzi….
      Stiamo pressando il comune a verificare quali sono le aree libere comunali (abbandonate) da trasformare in spazi verdi da destinare ad aree ludiche per i piu’ piccini e di individuare le aree private abbandonate dai proprietari che sono obbligati a manutenere i loro spazi con regolari pulizie. Infatti per queste aree saranno inviate delle Ordinanze del Comune di Cellole che obbligheranno alla pulizia degli spazi di proprieta’ abbandonati.
      Se non interverranno le ordinanze diventeranno denuncie penali come reati contro l’ambiente ultimamente considerate accuse gravi dalla magistratura sempre piu’ sensibile ai reati ambientali.
      Comunque una delle nostre prossime azioni sara’ il censimento delle aree “libere” di Baia Felice e quindi anche dello spazio che lei ha segnalato….
      A presto

  • #16 scritto da Alfonso
    circa 7 anni fa

    …lei forse tergiversa e non vuole capire, in ogni caso io le ho manifestato le mie idee e come me di tanta gente di baia felice, su quella zona, non mi và di stare qui più a dire cosa và o non và perchè è sotto gli occhi di tutti la situazione.

    Spero solo che l’abusivismo e il senso di anarchia che ha dominato in questa baia da 30 anni, in tutti i campi TERMINI, grazie all’associazione BAIA FELIX che sarà vigile sul territorio!!!….sperando solo di non turbare le grazie di qualche “BRAVA persona” di cui il territorio casertano è pieno che mette a tacere quest’associazione per far prevalere i propri interessi MAFIOSI!

    Saluti.

  • #17 scritto da Daniela
    circa 7 anni fa

    …il degrado di questa zona sicuramente non è causato da noi ma dagli enti che non se ne occupano, infatti è nata un’associazione proprio per migliorare la nostra situazione, e poi mi scusi ma quali danni e disagi potremmo mai provocare a baia felice ? sono curiosa mi dica !
    …il famoso muro di cui lei tanto è dispiaciuto che sia “caduto” era gia abusivo quando è stato costruito quidi abbattutto con tutti i DIRITTI…e poi Caro signore come si permette di insinuare che noi facciamo i furbi ,come si permette di dire che non paghiamo nulla… ma cosa ne sa? se avessimo voluto fare i furbi non avremmo fatto una richiesta ben precisa per avere tutte le cose che lei ha elencato e che secondo lei “approfittiamo” da voi…lei parla come se voi foste tanto bravi da rispettare tutto e tutti e noi “sporchiamo” la Baia ..forse dovrebbe farsi un’esame e vedere chi fa cosa … Queste due zone si sono unite sotto una sola voce per far valere i diritti di tutti …UGUALI PER TUTTI SENZA DIFFERENZE…. come fa lei ! ..facile stare avanti ad un pc e sparare a zero … quest’associazione e tutti coloro che ne fanno parte stanno facendo un bel lavoro per migliorare …. Lei cosi facendo sta mettendo in dubbio e rendendo vano tutti i loro sforzi e la loro buona volontà …
    Saluti

    • #18 scritto da raff
      circa 7 anni fa

      …Purtroppo devo dire che le liti non fanno bene a nessuno in particolar modo non danno carica al presidende al vicepresidente e tutto il direttivo dell’associazione, che cosi’ tanto hanno fatto e ancora di piu’ stanno facendo in questo periodo mentre tutti lavorano ed il sabato restano con la famiglia, loro lottano e si sacrificano ( come io ho gia’ avuto modo di costatare) e preparano sul campo ( a baia felice ) le cose necessarie da fare e i documenti da produrre per farci rispettare e darci dignita’ sia come bagnanti che come esseri umani, da due comuni sordi e ciechi, questo vale quindi per tutti sia di baia che per san limano, giusto per intenderci non per fare ovviamente distinzioni. Diamo forza, coraggio e soprattutto merito ai cofondatori di quest’associazione che hanno rinunciato alle vacanze per organizzarci ad esprimerci in una sola “voce” e promuovere questa loro ( io penso nostra ) iniziativa facendo denuncie per gli sversamenti, atti di richieste al comune, programmazione estate 2011 ed infine la prima maratona baia felix, tutto cio’ in pochi giorni e senza mezzi a loro disposizione ad eccetto la loro costanza e forza di volonta’. Saluti a tutti

  • #19 scritto da Alfonso
    circa 7 anni fa

    …la mia non vuole essere un odio nei suoi confronti o della gente che abita quella zona, ma semplicemente una costatazione del degrado in cui versa quella zona, che principalmente arreca danni e disagi a Baia Felice che di problemi già ne ha abbastanza di suo.

    Lei mi dice che è in quella zona da 40 anni, io forse qualche anno in meno e ricordo benissimo i cambiamenti che ci sono stati in quella zona, che non c’era nulla ed era ben separata da Baia Felice…fino ad arrivare ad oggi non ultimo l’aver rotto quel muro accanto alla chiesa per accedere in baia felice e piano piano lo state demolendo tutto…con che diritti? quali diritti di un vivere civile? I diritti di fare i forti e i furbi di non pagare niente(anche se condonati sempre ABUISIVI restate)e poi pretendete anche i servizi? anzi pretendete i diritti ,ma poi non volete rispettare niente…

    MA mi faccia il piacere e poi il mio sarebbe ODIO? “il convivere insieme?”, ma nei confronti di gente come questa cosa vuole che ci sia? NOi siamo i fessi che paghiamo e voi i furbi che avete costruito nelle campagne e unendovi a baia felice date un senso alle vostre case, certo voi mica snobbate baia felice, voi da una casa in campagna vi ritrovate una casa al mare?

    …a proposito lei mi dice che le case non sono abusive o per lo meno lo erano,”ORMAI” lo credo, con i vari condoni che ci sono stati, pagherete anche l’ICI, ma che pagate l’acqua, la raccolta rifiuti e avete le fogne etc, etc non ci credo assolutamente…vabè di cose ce ne sono da dire e tante!!!

    Saluti.

  • #20 scritto da Daniela
    circa 7 anni fa

    “Gentile” Sig. Alfonso ,non ho ben capito il perchè si è sentto toccato dalle mie affermazioni, io non sò lei da quanto tempo trascorre le sue vacanze a Baia felice , posso dirle che io vado in “località San Limato” da quando avevo 2 anni ed oggi a quasi 40 anni vedere uno scempio simile mi rende al quanto irrascibile . Devo dirle che dopo tanti anni nemmeno faccio più distinzione tra Baia Felice o Localita san limato (e nemmeno me ne vanto) per me è tutta uguale , ci scusi se noi(stranieri) mettiamo la spazzatura nei “vostri “contenitori , perchè non ne abbiamo di nostri …
    Ho avuto quasi l’impressione che nel suo post vorrebbe quasi far capire che “noi al di là del muro” snobbiamo Baia felice(cosa assurda), invece alla fine credo che lo faccia lei con le sue parole…ma sicuramente mi sbaglio ^__^ … Ad ogni modo devo dire che lei è un grande esempio del convivere insieme … grazie
    Distinti Saluti
    P.s.
    AH dimenticavo..nessuno di noi è ABUSIVO ormai , si aggiorni ….

  • #21 scritto da Alfonso
    circa 7 anni fa

    …in risposta alla signora Daniela che si rammarica di non poter andare in spiaggia dalla strada che costeggia il torrente e chiede se il lido abbia o meno il diritto di fare certe cose vorrei dirle che è inutile meravigliarsi visto che siamo in una baia dove tutto è stato permesso fino a poco tempo fà, dico cosi sperando che da quando è stata creata questa associazione le cose cambieranno, anche a chi come lei vive in una zona che non appartiene a baia felice(ma si vanta di dire “località san limato”), in cui le abitazioni sono completamente abusive, prive di fogne, illuminazione pubblica e quant’altro per un uso civile(o se ce l’ hanno solo in modo abusivo), e che sono motivo di inquinamento del mare e del torrente trimoletto ed inoltre mettono la loro spazzatura nei contenitori di Baia Felice non adatti a contenere la mole dei loro rifiuti, tanto per fare un esempio i contenitori all’ingresso della baia prima del bar e quello vicino alla Chiesa.
    Quindi non si meravigliasse se accadono delle cose, d’ altronde se non accadessero lei non avrebbe modo di fare delle affermazioni del genere perchè la sua abitazione non esisterebbe….

    Distinti Saluti

  • #22 scritto da giovanni
    circa 7 anni fa

    Dopo l’estate come ogni anno lo scempio …..Viale Ventotene strada comunale priva di illuminazione stradale, che costeggia due appezzati di terreno (Fallimento TOSCANO) dandone fuoco e bruciando il tutto escono topi gigandeschi e una forte puzza che arde la gola ….Il comune non si interessa piu’ di tanto..invio le foto scattate la sera dell’incendio e poi come al solito vicino hai contenitori della spazzatura mettono di tutto e non viene rimosso, quindi si incendia tutto , lasciando i resti bruciati li’ fino alla prossima estate.
    si invita al presidente dell’associazione baia Felix ad intervenire con il comune affinchè il tutto viene pulito e nella suddetta via mettere urgentemente l’illuminazione .

  • #23 scritto da Daniela
    circa 7 anni fa

    Salve,la mia famiglia ha una villetta in loc.san limato da tantissimi anni e inizialmente raggiungevamo la spiaggia dalla strada adiacende il torrente(oggi impraticabile quasi del tutto) di fronte il villaggio le perle, da lì si arrivava ad una spiaggia libera dove alla fine il torrente arrivava nel mare…Io vi scrivo perchè quest’anno non sono riuscita a raggiungere quella spiaggia o quello che ne rimane ,per la spazzatura e la puzza che c’era, il Lido adiacente a questa spiaggia ha pensato bene di allargarsi ,non sò se con autorizzazione o meno(infatti il cartello della concessione è al quanto fasullo e discutibile) e con una pala meccanica ha spostato tutte le sterpaglie e non solo su questa spiaggia diventata impraticabile e ormai piccola, io vorrei che voste davvero la mia voce e controllaste questa situazione che mi è stata disagevole per tutta l’estate,vorrei capire a chi compete rendere quel passaggio agibile e pulito e se la concessione di quel lido è realmente cosi grande o se si è appropriato di un pezzo di spiaggia libera che è nostra per i suoi usi.
    grazie e spero di avere vostre notizie.

    • #24 scritto da admin
      circa 7 anni fa

      Carissima,
      siamo riusciti ad agosto a portare sulla foce del D’Auria il Sindaco di Sessa Aurunca e passato sui giornali la situazione.
      Porteremo anche i responsabili di Cellole , perche’ a loro compete, su questo tratto per capire il perche’ di questa situazione.
      Ti terremo aggiornata se riusciamo ad ottenere quanto avevamo gia’ chiesto.
      Grazie per il Tuo post.

      • #25 scritto da Daniela
        circa 7 anni fa

        Vi ringrazio per la risposta e per la vostra partecipazione era proprio ora che si creasse un’associazione come voi che rappresentasse tutti “noi” …Baia Felice e San Limato , anche se qualcuno separa le cose…
        grazie di tutto

  • #26 scritto da manuela
    circa 7 anni fa

    gentili signori, innanzitutto complimenti per l’idea ed il coraggio di esporsi, volevo ancora insistere sul problema della pulizia della baia che ad agosto è forse migliorata solo in alcuni punti, vedi strada adiacente al campetto per andare al lido azzurro. Io ho casa a via Vulcano, e qui la situazione non è affatto cambiata! sicuramente anche per colpa degli imbecilli che sanno solo lamentarsi e poi sono primia sbagliare! che dire poi dell’ ingresso della baia, dovrebbe essere il biglietto da visita, e in effetti rispecchia in pieno lo stato della baia stessa. passo adesso a qualche proposta: ci sono tanti spazi abbandonati: proprio fuori casa mia, sulla strada che porta al bar tucano; di chi sono? del comune? di privati? sono sequestrati? si potrebbero adibire a villette comunali, giardini per i più piccoli, aree di ritrovo per la sera! possiamo all’ingresso rimettere la sbarra, visto che baia felice è considerata un villaggio turistico? per l’animazione propongo di versare una piccola cifra a famiglia, anche 20/30 euro per luglio ed agosto, in modo da non doverci spostare a baia domizia o addirittura a formia per non ” rilassarci troppo “. confido nella vostra lettura e buon lavoro.

    • #27 scritto da admin
      circa 7 anni fa

      Carissima,
      grazie per il post.
      Sicuramente la situazione e’ cambiata minimamente in questa estate in Baia grazie anche alla sensibilizzazione fatta ai tanti che frequentano in estate il ns. villaggio. Tutte le Tue proposte sono validissime e saranno aggiunte alle tante altre segnalazioni di denuncia e di proposta per la salvaguardia del nostro territorio. Tutte le tue segnalazioni e proposte sono comunque in linea con il ns. programma di lavoro solo un punto non credo sia fattibile ma a noi farebbe tanto piacere : la sbarra. Magari. Nonostante Baia Felice sia un Villaggio Turistico solo ai fini di rendita catastale ( = per noi + tassa) e oramai da anni di proprieta’ del comune di Cellole.
      Rimani sintonizzata sul ns. sito avrai tutti gli aggiornamenti ed aderisci alla ns. associazione anche on line se non lo hai gia’ fatto.
      A presto.

  • #28 scritto da mareblu
    circa 7 anni fa

    In merito al problema della spazzatura che non viene raccolta, do notizia di aver effettuato circa 5 fax al comune di Cellole per accelerare la raccolta dei rifiuti, al fine di non arrivare al mese di agosto ancora con la spazzatura per terra. Sono anche andata da vari assessori, dai vigili e infine dal Sindaco. Finalmente ho trovato fuori casa mia la strada pulita. Peccato che un secondo dopo, un ignorante abbia buttato un materasso, un frigo ecc…oltre che calcinacci e sfalcio d’erba, li dove 5 minuti prima era stato pulito addirittura con il bob-cat. Al comune fanno poco, ma anche gli abitanti di baia felice non collaborano…Signori di Baia Felice, tutto ciò che dovete buttare, mettetelo nei sacchetti per l’immondizia e metteteli nei cassonetti e se sono rifiuti ingombranti chiamate il Comune. Esiste un numero di telefono al quale chiedere di ritirare i materassi, i frigoriferi, le cucine ecc…e per i cittadini educati: se vedete che qualcuno butta spazzatura fuori dai bidoni, richiamateli, gentilmente, fatevi sentire, non abbiate paura, non sono tutti malavitosi o delinquenti…

    • #29 scritto da Fulvio
      circa 7 anni fa

      caro amico mareblu hai èpienamente ragione!!
      infatti ho passato una settimana di luglio da inferno.
      appena hanno pulito con le ruspe c’erano subito i cosiddetti ingoranti pronti a buttare le cose x terra solo perchè prima in quel punto c’era il montone di rifiuti…ho fatto la guardia giorno e notte richiamando gli incivili…fortuna che i richiami non hanno generato reazioni violente (si rischia anche questo!!!!).
      Mi sono anche improvvisato spazzino buttando personalmente sacchette abbandonate la notte…ma non si può fare questo…dovrebbe essere un posto di relax!!!
      Ho anche chiamato il numero di telefono per la raccolta di ingombranti perchè qualcuno ha piazzato un bel frigorifero per strada…ma a 3 settimane di distanza è ancora lì…

  • #30 scritto da RAFF
    circa 7 anni fa

    NON TUTTI SANNO CHE…………!!!!!
    NEL VILLAGGIO BAIA FELICE SI VILLAGGIO CHE UN TEMPO CI HA DATO RELAX E BENESSERE MENTRE OGGI E’ SOLO UN DANNO PER NOI TUTTI IN QUANTO PAGHIAMO AL COMUNE I TRIBUTI PER VILLAGGIO MA NON RICEVIAMO I SERVIZI COME TALE. LA BAIA FELICE E’ COMPOSTA DA CIRCA 2000 CASE DI VACANZA TRA POCHI APPARTAMENTI E QUASI LA TOTALITA’ VILLETTE, QUINDI ESSENDO SECONDA CASA ED APPUNTO VILLAGGIO TURISTICO, SI VERSA L’ICI AL COMUNE MOLTO PIU’ CARA DI UNA NORMALE SECONDA CASA, EBBENE SU QUESTO CI TORNEREMO DOPO. PER QUANTO RIGUARDA IL PAGAMENTO DEL CANONE DELL’ACQUA E’ ANTICOSTITUZIONALE IL MODO DI ESIGERE IL CANONE DA PARTE DEL COMUNE IN QUANTO PRIMA CI OBBLIGA AD AVERE UN CONTATORE E POI CI FA PAGARE UNA QUOTA FISSA CON UN ADDABITO DI CIRCA 200 METRI CUBI PER FAMIGLIA E PER CIRCA € 180,00, PER QUANTO RIGUARDA LA TIA ( LA RACCOLTA RIFIUTISOLIDI URBANI) SI VERSA NELLE CASSE COMUNALI CIRCA € 200,00 ANNUI PER UN SERVIZIO CHE TUTTI SOFFRONO. IO IN VERITA’ PENSO CHE IL COMUNE DOVREBBE FARCI PAGARE L’EFFETTIVO COSTO SOSTENUTO IN BILANCIO COMUNALE, DATO CHE NON DEVE LUCRARE, MA IN VERITA’ CIO’ NON ACCADE IN QUANTO IL SERVIZIO APPENA MEDIOCRE LO DA SOLO PER DUE MESI ALL’ANNO MENTRE NOI PAGHIAMO PER L’NTERO ANNO, MI DOMANDO GLI ONERI CHE IL COMUNE RISPARMIA NEI MESI INVERNALI DOVE VANNO A FINIRE? POI PER QUANTO RIGUARDA I DISSERVIZI ED I SERVIZI NON DATI , COME AD ESEMPIO LA SPAZZATURA DELLE STRADE, LA POTATURA DEGLI ALBERI ED INFINE LA DERATTERIZZAZIONE E LA DISINFESTAZIONE CHE DOVREBBE FARLA L’ASL MA CHE IL COMUNE NON SE NE INTERESSA DATO CHE NOI SIAMO SI SERIE B E NON CELLOLESI, EBBENE SU TUTTE QUESTE MANCANZE IL COMUNE ANCORA UNA VOLTA TRAE DEI VANTAGGI ECONOMICI IN QUANTO GLI ENTI PER CONTRATTO CON LE DITTE O CONSORZI DELLA RACCORTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, APPLICANO DELLE MULTE PER MANCATO SERVIZIO E QUINDI NON EROGARE LA SOMMA PARI AL SERVIZIO NON GODUTO, TROVARSI A FINE ANNO UN GRUZZOLETTO DA PARTE. MA I FURBI AMMINISTRATORI COMUNALI SANNO BENE CHE LA SOMMA RECUPERATA VA SPESA COMUNQUE IN DANNO ALLE DITTE E DI DARE COMUNQUE IL SERVIZIO AI CITTADINI, CIO’ NON ACCADE E QUINDI NOI INDIRETTAMENTE AIUTIAMO IL COMUNE AD ARRICCHIRSI SULLE NOSTRE SPALLE.
    MI SOFFERMO SOLO SU QUELLO CHE E’ PIU’ ECLATANTE E FACILE DA FARE DUE CONTICINI COME IL CANONE DELL’ACQUA E DELLA TIA, MA IN VERITA’ SE E’ VERO CHE PAGHIAMO MOLTO PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI PERO’ IN PARTE LI RACCOLGONO, SE E’ VERO CHE PAGHIAMO MOLTO DI ACQUA MA LA USIAMO, MA UNA DOMANDA CHE MI FACCIO ED INVITO I LATTORI A FARLA AL SINDACO LEPORE I SOLDI DELL’ I C I DOVE VANNO A FINIRE? MEDITIAMO!!!
    IO LO SO SERVONO A FARE CONTINUI LAVORI NEL PAESE DI CELLOLE INFATTI SEMBRA LA MONTECARLO DEL CASERTANO. SE SI CONSIDERA CHE IO PER UNA PICCOLA VILLETTA DI MQ 55 PAGO CIRCA €. 400,00 SI PUO’ FARE UN CALCOLO APPROSSIMATIVO E SOTTOSTIMATO DI CIRCA € 200 PER CASA PER CIRCA 1500 SECONDE CASE AVREMO UNA SOMMA DA NON CREDERE DI €. 3.000.000.00 DICO TREMILIONIDIEURO CHE DA QUESTA SOMMA IL COMUNE SPENDE CIRCA NIENTE ALL’ANNO DATO CHE LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE E’ NETTAMENTE INSUFICIENTE.BASTEREBBERO DUE OPERAI PER QUATTRO MESI ALL’ANNO PER UNA SUFFICIENTE MANUTENZIONE DELLE STRADE CHE COSTEREBBE AL COMUNE MASSIMO € 20.000,00 ALTRE AL MATERIALE OCCORRENTE, DA DETRARRE DALL’INCASSO DELL’ ICI , MA NEMMENO QUESTO IL CARO SINDACO RIESCE A FARE. IO AVREI TANTO DA DIRE E C’E’ TANTO DA DIRE PERCHE SI E’ TOCCATO IL FONDO. FATE IL VOSTRO COMMENTO ANCHE DIRETTAMENTE AL SINDACO LEPORE.

  • #31 scritto da giovanni
    circa 7 anni fa

    AL sig SINDACO di Cellole
    Al ministero della Salute
    Dott.ssa Cinzia Confalone
    Al Comandante Polizia Municipale di Cellole
    Egregio Sindaco di cellole Sig: Antonio Lepore Le scrivo questa lettera e.p.c. al ministero della sanità solo come inizio , Lei come ben sa’ baia felice una zona turistica ma ad agosto non è BALNEABILE causa degli scarichi ABUSIVI di abitazioni abusive nate dopo il depuratore in un sentiero di campagna lungo il canale Rio Trimoletto dove da Cellole scende insieme al canale D’auria il quale Comune di Cellole possiede un impianto di depurazione sito in località S. Limato (Baia Felice). Il depuratore è di tipo biologico ma non funzionante o soltanto per le ispezioni,lo manda a visionare dalla baia dopo il depuratone (non funzionante), ed e’ proprio lì da quel fiume che sbocca a mare dove tanti bambini godono di un bagnetto PIENO DÌ COLIFORMI TOTALI,I COLIFORMI FECALI E GLI STREPTOCOCCHI FECALI OENTEROCOCCHI SONO ORGANISMI INDICATORI DÌ INQUINAMENTO FECALE. Essi risiedono normalmente nell’intestino degli animali a sangue caldo, quindi dell’Uomo e,pur non essendo per loro natura dei batteri pericolosi,che si trovano in quel puzzolente fiume che sbocca davanti al lido MARINA BLU’il quale titolare ogni mattina cerca con un trattore di chiudere l’uscita del fiume Ma Sig. SINDACO In questi giorni di Agosto e’ veramente Vergognoso stare sulla spiaggia s sentire puzza di fogna. Una Volta vi era una rete di contenimento ,ma adesso il comune pe risparmiare ha tolto tutto lasciando libera discesa alle fogne canale trimoletto,Perche non incanalare e farli uscire questi canali a 500 metri dalla spiaggia ,ma poi SOLO e DICO SOLO A BAIA FELICE NON CI STA più spiaggia libera poiché i lidi senza licenze”" se ne sono impossessate e quel poco che resta e pieno di spazzatura, tronchi, bottiglie un VERO SCHIFO. Nella Ricerca per Provincia Egregio sig. Sindaco ma noi le tasse le paghiamo e allora come mai Siete assenti, non pulite, dite che la gente e’ incivile? Bravo Allora Va educata iniziate Voi politici Governatori, primi cittadini a fare qualcosa,poi fate girare i vigili a fare le multe prima a quelli che nella baia fanno lavori di ristrutturazioni(mi scusi quelli Le fanno paura perché quelli comandano sono Terroristi Organizzati gettano calcinacci dove si trovano se non fai lavorare loro sfortunatamente Ci RUBANO)
    Tratti di costa non balneabili
    Tratti di costa non balneabili per inquinamento
    Zona a protezione integrale nella quale è interdetta la balneazione
    Provincia di CASERTA “MARE”
    COMUNE LOCALITA’ TIPO METRI
    CASTEL VOLTURNO DA LIDO LUISE A LIDO MILANESE (KM 34,500) 8453
    CASTEL VOLTURNO DA LIDO PATRIA A LIDO SIBILLA 6341
    CASTEL VOLTURNO FIUME AGNENA 1227
    CASTEL VOLTURNO LIDO CRISTAL 946
    CASTEL VOLTURNO PINETA MARE FINO A KM 38,500 3055
    CASTEL VOLTURNO PORTO DI CASTEL VOLTURNO 725
    CELLOLE DA LIDO LA VELA A BAIA FELICE 1750
    MONDRAGONE DA ROSE ROSSE A VILLAGGIO EUROPA 4159
    SESSA AURUNCA DA FIUME GARIGLIANO A LIDO LA FOCE 1693
    SESSA AURUNCA S. LIMATO 722
    Le acque di fogna sono un’altra causa di inquinamento. Le sostanze inquinanti in esse contenute sono di natura molto diversa, perché nei collettori oltre alle acque luride possono venir convogliate acque di origine industriale, acque di piccole officine e laboratori che trattano i prodotti più eterogenei e le acque piovane che hanno dilavato il suolo delle città raccogliendo ogni sorta di sostanze, molte delle quali solubili. I componenti principali sono i liquami di natura organica, ed i detersivi usati nelle industrie e nelle lavatrici domestiche in sostituzione del sapone. Le sostanze organiche, quando vengono mineralizzate dai batteri, producono sali nutritivi, nitriti, nitrati e fosfati che hanno un’azione diretta sulla produzione primaria, cioè sulla quantità di sostanza organica prodotta dai vegetali.
    Le acque di fogna e le sostanze in esse contenute producono modificazioni ambientali di vario tipo ed intensità come: diminuzione della trasparenza e dell’ossigeno, variazioni del pH, aumento della anidride carbonica (CO2) e di altri prodotti della degradazione delle sostanze organiche (H2S, NH3, CH4, ecc.).

    FACCIA SUBITO QUALCOSA STA ANCORA IN TEMPO A RIPRENDERE UN VILLAGGIO TURISTICO ………………………….
    Baia felice luglio 2009

  • #32 scritto da giovanni
    circa 7 anni fa

    Chi paga le tasse ha diritto ad una spiaggia libera gratuita.Le spiagge libere e gratuite devono essere intercalate tra uno stabilimento e I’altro e non collocate nelle aree più lontane e disagiate

  • #33 scritto da giovanni
    circa 7 anni fa

    Il piano Coste regionale -Lr. 17/2006, adottata con delibera 1392/2009- prevede che ogni comune costiero destini un minimo del 60% della costa balneabile al libero accesso e utilizzo. Un massimo quindi del 40% può essere dato in concessione a privati.
    Il Comune di Cellole sta bellamente ignorando questa norma vigente, su pressioni della lobby dei concessionari presente anche in giunta.
    La situazione a Baia felice è largamente irregolare, dato che le concessioni superano abbondantemente (e tutti lo sanno) e non ci sta più una spiaggia libera.
    Nulla si sta facendo , nella convinzione che ad un controllo regionale si possa far passare la situazione attuale facendo valere come “costa balneabile” dei tratti quasi impraticabili e quindi annacquando il denominatore del rapporto .
    E’ compito della Capitaneria valutare il rispetto della sostanza, evitando furbi aggiramenti della legge.
    Anche il limite massimo di 100 m. di estensione per ogni concessione è praticamente ignorato (vedi maxi concessioni al Capitolo).
    Confidiamo nella Sua sollecitudine nel far rispettare limpidamente la normativa sin dalla stagione 2010.

Nessun trackback