baia felice

Baia Felix: Preoccupazione per l’ennesimo anno di transizione e mancati interventi del Comune di Cellole

degrado a baia felice

degrado a baia felice

L’Associazione Baia Felix ha effettuato un sopralluogo nei giorni successivi alla Santa Pasqua presso il Villaggio Turistico Baia Felice ( Comune di Cellole) e con grande stupore ha potuto verificare il totale stato di abbandono di tutte le Vie della Baia e dalla mancanza di illuminazione in alcuni viali totalmente al Buio.
Molta preoccupazione per la situazione igienica ed ambientale, in vista della imminente stagione estiva, e dal totale disinteressamento dell’Amministrazione Locale del Comune di Cellole che ne è responsabile a fronte del sostegno in termini di tributi che i proprietari delle case vacanza versano nelle casse dell’Ente.

A marzo il Dott. Francesco Lauretano, Sindaco attualmente in carica,  Succeduto in qualità di Vice Sindaco al Defunto Barretta si è dimesso per problemi con la sua maggioranza.
Questa situazione ovviamente ricade negativamente sul Territorio e sopratutto, da 40 anni oramai, su Baia Felice che attende da sempre che vengano realizzate le promesse di tutti i Sindaci di Cellole sempre e costantemente disattese. L’unica consolazione è che già dai primi giorni dell’estate torneranno gli organizzatori delle feste, miss, mostre, sagre di mozzarella e pasta e fagioli ed il territorio rinascerà.

Il Villaggio ed il litorale domizio tutto dovrà poi aspettare che si insedierà la nuova giunta che dovrà prima fare un resoconto dei tributi per sanare il bilancio, prendere i soldi,  servire prima la cittadina e poi penserà al turismo, ai vacanzieri ed allo sviluppo turistico, settore oramai trainante di tutta l’area domiziana.
Attendiamo dunque gli sviluppi politici, il nuovo consiglio comunale e con questo continueremo la  battaglia su tutti i fronti possibili : mare, ambiente, igiene urbana, sicurezza  e decoro.

Ponticelli, Irene, Moretta e Magliocca

Provincia di Caserta : Impegno con Baia Felix per la depurazione e mare pulito a Baia Felice

Ponticelli, Irene, Moretta e Magliocca

Di Leone, Ponticelli, Irene, Moretta e Magliocca

Sabato 20 Gennaio 2018, Gaetano Moretta Presidente dell’Associazione Baia Felix ha accolto a Baia Felice per un sopralluogo il Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca ed il capogruppo del Comitato Civico Cellolese Guido Di Leone.

Presente all’incontro anche Giuseppe Ponticelli Presidente dell’Associazione Balneari Baia Domizia.
Il sopralluogo si è concentrato sulla visita all’impianto di depurazione antistante il torrente Trimoletto ed al Reperto archeologico della Villa Romana di “Tigellino”.
Il Presidente Magliocca è stato aggiornato sui problemi del Villaggio che persistono da anni sopratutto sul fronte depurazione e mare pulito. Baia Felix ha spiegato le criticità dell’impianto e della necessità di verificare il funzionamento delle pompe di sollevamento delle acque in determinate condizioni legate a determinate condizioni.

Su questo fronte il Presidente Magliocca, molto sensibile alle problematiche ambientali del territorio, valuterà l’apertura nel breve di un tavolo di coordinamento su tutte le criticità ambientali di questo versante del litorale domizio che abbia come priorità la ricerca di soluzioni fattibili e rapide ai decennali difetti di questo impianto.

La nuova Amministrazione provinciale vuole tenere il pugno duro arrivando anche a denunciare alle autorità competenti inadempienze e responsabilità su eventuali criticità ambientali.

Oltre alla esposizione delle mancanze sullo stesso fronte ambientale e di tutela territoriale delle precedenti amministrazioni territoriali (Regione, Provincia e Comune) Magliocca è stato invitato anche ad un sopralluogo della Antica Villa Romana, reperto archeologico unico nel suo genere abbandonato oramai da anni alle intemperie senza nessun intervento di manutenzione oramai da alcuni anni.

Anche in questo caso vi sarà un impegno importante sul sensibilizzare gli enti competenti sul ripristino di un manutenzione corretta e costante del sito archeologico ai fini turistici e culturali del villaggio Baia Felice.

CAB

IL Consorzio Aurunco di Bonifica nel 2017 ha garantito i servizi primari.

CAB

Impianto CAB Baia domizia

L’Associazione Baia Felix, nata per la tutela ambientale e salvaguardia ecologica del villaggio turistico Baia Felice nel Comune di Cellole, ha ricevuto per conoscenza il comunicato stampa del CAB ( Consorzio Aurunco di Bonifica ) firmato dal Direttore Generale Felice Di Giovanni, che specifica il corretto funzionamento degli impianti di sollevamento durante l’estate 2017.  La specifica viene dopo delle anonime e strumentalizzate critiche ricevute dal web alle quali il CAB  risponde con il comunicato che conferma la totale efficienza del sistema nonostante il grave dissesto finanziario delle precedenti gestioni dovuta, a quanto affermano illustri personaggi politici dell’area Aurunca, ad una dissennata politica occupazionale.

Ma questo e’ un argomento che non riguarda Baia Felix in quanto l’obiettivo unico è la tutela del mare e dell’ambiente di Baia Felice.
Confermiamo invece che quest’anno, riferisce il presidente della Associazione Gaetano Moretta, i risultati di una corretta gestione del consorzio si sono visti con evidenza con una qualità delle acque abbastanza accettabile. rimane però in ogni caso da risolvere a a Baia Felice la questione sgrigliatori alle foci dei 2 torrenti gestiti dal  consorzio : il Trimoletto e Dauriva. Quest’anno non è stato possibile ottenerli e la siccità ci ha aiutato nel evitare fenomeni meteorici le cui conseguenza a mare in passato venivano ridotte al minimo proprio grazie ai macchinari del CAB.
Le critiche ricevuto dal Consorzio da una pagina Facebook di Baia Domizia sul problema del Pantano riguardo al sollevemanto delle acque risulta effettivamente fuori luogo proprio quest’anno che il Consorzio si è prodigato per garantire i servizi vitali per l’ecosistema ambientale di Baia Domizia e Baia Felice. In ogni caso l’augurio, conclude Moretta, è quello che la prossima estate saranno confermati i servizi al pari di quest’anno e si trovi la soluzione per l’installazione degli sgrigliatori.

 

Direttivo Baia Felix

BAIA FELIX CHIEDE LE RAGIONI AL COMUNE DI CELLOLE DEL MANCATO STANZIAMENTO NEL BILANCIO PREVENTIVO PER BAIA FELICE.

Direttivo Baia Felix

Direttivo Baia Felix

BAIA FELIX CHIEDE AL  COMUNE DI CELLOLE LE RAGIONI DEL MANCATO STANZIAMENTO IN BILANCIO DI SOMME DESTINATE A BAIA FELICE.

 

Si è svolta Domenica 11 Giugno a Baia Felice un’assemblea dei Soci e del Direttivo dell’Associazione Baia Felix dedicata ad alcuni punti importanti per la comunità dei proprietari e vacanzieri che vivono il villaggio turistico ed il mare antistante nel periodo estivo.

 

I punti principali della assemblea sono stati pochi ed importanti in primis la mancanza di un minimo impegno di spesa da parte del Comune di Cellole da prevedere in bilancio. Apprezziamo il Sindaco Angelo Barretta per la bontà delle idee di quanto propaganda attraverso i social, ma in particolare ciò sancito in occasione dei primi 100 giorni di governo, dove aveva garantito, investimenti e stanziamento in bilancio di una voce di capitolato spesa di 100.000,00 euro dedicata esclusivamente al Villaggio di Baia Felice.

 

Baia Felix chiede la verità su quanto programmato e previsto per Baia Felice,

Baia Felix chiede la verità su cosa si devono aspettare i residenti, villeggianti e contribuenti a fronte di tanti tributi versati nelle casse del comune di Cellole

Baia Felix chiede a quando le costruzioni di opere pubbliche come in altre parti del territorio

 

“E’ LA RISPOSTA CHE CHIEDE LA COMUNITA’ DI BAIA FELICE”
La domanda è: se è possibile attuare una disparità di trattamento nelle stesso territorio, ovvero prevedere consistenti investimenti economici in lavori pubblici in una parte del territorio mentre niente nell’altra nonostante la forte pressione fiscale subita.

 

Il Sindaco aveva comunicato con grande enfasi che il 15 Maggio obbligava tutti gli esercizi commerciale a restare aperti, mentre in settimana Baia Felice vive una atmosfera spettrale di sera con tutti gli esercizi chiusi. Oggi e’ passato un mese dal suo Out-Out ma nulla e’ cambiato.

Baia Felix in persona del Presidente Gaetano Moretta, ha dimostrato sempre massimo impegno nel sociale e massima collaborazione con gli enti locali, ed è quindi inspiegabile la  chiusura da parte del Sindaco che si sottrae ad ogni buon confronto con un’associazione che vive ed è presente sul territorio da 10 anni e che conosce meglio di chiunque altro che da soli 10 mesi propaganda un cambiamento. E’ nel diritto di ogni contribuente chiedere a chi si è proposto di amministralo, come intende utilizzare i propri soldi, e di avere la giusta contropartita rispetto ad un gettito fiscale che ogni anno è obbligato a versare nelle cassi del comunali.

Celebrate National Iced Tea Day!Treat yourself at the Iced Teaconvention this June 10.

BAIA FELIX : CONVOCAZIONE ASSEMBLEA 11/06/2017

Celebrate National Iced Tea Day!Treat yourself at the Iced Teaconvention this June 10.CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEL DIRETTIVO, DEI SOCI E DEI SOSTENITORI DELL’ASSOCIAZIONE BAIA FELIX.
 Gent.imi Tutti,
Domenica prossima 11 GIUGNO 2017, alle ore 10.00 , è stata indetta una assemblea generale presso il BAR TUCANO  con il comitato Baia Felix riguardante argomenti importanti per il Villaggio Turistico Baia Felice ed il suo futuro.
 L’ordine del giorno e’  il seguente :
 1) Punto della situazione al 15 maggio 2017
 2) Verifica di quanto ricevuto dal Manifesto per Baia Felice che è stato condiviso in campagna elettorale 
3) Disparità tariffaria dell’acqua tra Cellole e baia felice 
4) Quote relative alla raccolta differenziata assoggettate ai proprietari di      
    Baia Felice
5) Varie ed eventuali
Si prega la massima partecipazione, condivisione e diffusione dell’evento.

Il presidente
Gaetano Moretta

BAIA FELIX PREOCCUPAZIONE PER LA SITUAZIONE POLITICA A CELLOLE

Il Sindaco Angelo Barretta ed il Presidente Baia Felix Gaetano Moretta

Il Sindaco Angelo Barretta ed il Presidente Baia Felix Gaetano Moretta

BAIA FELIX PREOCCUPAZIONE PER LA SITUAZIONE POLITICA A CELLOLE

Domenica Mattina 28.05.2017 si è riunito il Comitato Direttivo dell’Associazione Baia Felix, nata per la salvaguardia ecologica e tutela ambientale del Villaggio Turistico di Baia Felice.

L’incontro è avvenuto presso il Bar Sangermano di Baia Felice per un punto della situazione e resoconto sulle attività promesse ed attese dal Comune di Cellole in seguito ai sopralluoghi tecnici effettuati con l’Arch. Ponticelli riguardo la mancata illuminazione per le vie Ventotene, Vulcano ed Elba, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, il rifacimento dei marciapiedi nei punti indicati dai responsabili di Baia Felix in fase di sopralluogo con il Resp. del Comune di Cellole. Ma dopo attenta verifica si è appreso che non sono stati ancora effettuati i significativi interventi richiesti e ad oggi si legge che si otterranno  a breve guardia medica, casetta per la distribuzione dell’acqua, etc.

Il Direttivo Baia felix, durante la riunione,  si è detto preoccupato dalla situazione politica locale dopo aver appreso negli ultimi giorni dai giornali la notizia delle dimissioni di una autorevole personalità del comune di Cellole, un ruolo istituzionale importante quale il Presidente Del Consiglio del Comune di Cellole Giovanni di Meo. 

La preoccupazione è scaturita da queste inaspettate dimissioni, un atto forte, per il quale si potevano  immaginare altre conseguenze per l’attuale maggioranza, mettendo a repentaglio quanto sperato da Baia Felice e tutto il Litorale Domitio oggi bisognosi di attenzione.

Infatti la riflessione è che  solo un’amministrazione forte e coesa può portare avanti grossi progetti necessari per la riqualificazione di questo meraviglioso territorio.

“Siamo stati preoccupati da una ipotetica instabilità della maggioranza scongiurata pero’ dalla nomina tempestiva del nuovo presidente del consiglio Marianna Freda, alla quale Baia Felix augura buon lavoro e un in bocca al lupo”.

L’augurio è di non avere in futuro crisi di governo locale, non gioverebbero affatto all’economia di questo territorio già da tempo in ginocchio, che ha bisogno di un’amministrazione forte, capace di nuovi progetti e proiettata verso uno sviluppo e riqualificazione di tutto il litorale.

In ogni caso nei prossimi giorni l’Associazione Baia Felix, capitanata dal presidente Gaetano Moretta, vuole indire una assemblea pubblica, con data da destinarsi,  per ascoltare Tutti gli interessati alle sorti del Villaggio.

Altro impegno importante sarà quello di chiedere al Sindaco Angelo Barretta le motivazioni ed i problemi per i quali ha completamente escluso dai piani di azione Baia Felice a differenza di Cellole e Baia Domizia, che hanno in corso notevoli investimenti economici previsti in bilancio,  e capire realmente cosa invece ha inserito in bilancio per Baia Felice.

Antica Villa Romana

Villa Tigellino questa estate con Baia Felix alla scoperta del sito archeologico e dei percorsi enogastronomi dell’Antica Roma

Antica Villa Romana

Antica Villa Romana

E’ da un anno che a Baia Felice è nata Villa Tigellino che nasce su parte dell’area su cui sorgeva la Villa Residenziale di epoca romana di Punta San Limato che oggi ne conserva preziosi resti archeologici.

Qui la valorizzazione del territorio è avvenuta nel rispetto dell’originario impianto, affiancandosi e mai sovrapponendosi alla storia.

Alcuni rappresentanti del Direttivo Baia Felix il Presidente Moretta, il Segretario Paradisone ed il consigliere Guida sono stati accolti dai Titolari della meravigliosa struttura per visitarla e constatare la bellezza della villa e lo splendore dei bellissimi mosaici riprodotti fedelmente nelle sale del ristorante.
Il nome proviende da questa lussuosa residenza romana  che è stata attribuita a Gaio Ofonio Tigellino, politico e militare romano, prefetto del pretorio sotto l’imperatore Nerone.

La costa campana costituì, dalla fine della Repubblica e per tutta l’età imperiale, un posto alla moda dove l’aristocrazia senatoria di Roma possedeva le sue ville suburbane e la cui amoenitas locorum era il requisito imprescindibile del loro sorgere, finalizzato al godimento dell’ambiente circostante.

I resti archeologici visibili nella zona comprendono numerosi ambienti con volta a botte realizzati con reticolato e laterizio. La Villa è caratterizzata da preziose tessere a mosaico, emerse dagli scavi e dal cripto-portico romano, raffiguranti un’elegante scena con animali marini che decorano i sontuosi pavimenti interni.

Il mosaico è databile, in base a confronti, alla prima metà del II sec d.C., Raro esempio dell’edilizia residenziale suburbana di Sinuessa, la Villa è solo una piccola parte di un’area archeologica ben più grande posta ai margini dell’antica colonia romana.

Lo stato attuale del complesso permette di riconoscere solo una parte del suo originario aspetto. Altri ambienti pertinenti alla Villa sono ancora sepolti o solo parzialmente rivelati.
L’associazione Baia Felix, nell’ambito di un iniziativa culturale per la prossima ed imminente estate,  ha gia’ annunciato che organizzerà presso Villa Tigellino degli eventi riservati esclusivamente ai soci dedicati alla scoperta delll’epoca Romana con una immersione nei percorsi enogastronomici dell’Antica Roma e dell’area della Sinuessa.

Infatti Villa Tigellino con il suo ristorante, i suoi raffinati menù e gli spazi esterni si presta ad eventi di grande livello oltre ad essere tutto l’anno un punto di riferimento per tutti coloro che vorranno passare a pranzo o a cena un esperienza diversa all’insegna dei sapori e di atmosfere e scenari unici nel loro genere.

Per informazioni sulla programmazione degli eventi Baia Felix e’ possibile contattare l’associazione  : https://www.facebook.com/baiafelix

per informazioni sulla struttura visitate il sito : http://villatigellino.it/

 

sgrigliatore

BAIA FELIX SOLLECITA ALLA REGIONE CAMPANIA L’INSTALLAZIONE DEGLI SGRIGLIATORI AI TORRENTI TRIMOLETTO E D’AURIVA A BAIA FELICE.

sgrigliatore

sgrigliatore trimoletto (2012)

L’Associazione BAIA FELIX, nata per la Salvaguardia Ecologica e la Tutela Ambientale del Villaggio Turistico BAIA FELICE nel Comune di Cellole (CE), da oltre 7 anni è operativa in comunicazione ed attività di sensibilizzazione alle tematiche ambientali sul territorio, in rappresentanza della Comunità di Baia Felice ha protocollato a mezzo PEC ALL’ ASSESSORE ALL’ AMBIENTE DOTT. FULVIO BONAVITACOLA presso la Direzione Generale Per l’Ambiente e l’Ecosistema una denuncia ed un sollecito ad intervenire nell’immediato riguardo alla salvaguardia marina delle spiagge di Baia Felice e Baia Domizia.

In data 18/02/17 e in data 14.04.2017 sono avvenuti, come spesso accade, SVERSAMENTI in Mare prontamente documentati in foto e segnalati a BAIA FELIX da alcuni cittadini presenti sul posto.

Ad oggi non vi è predisposta alcuna difesa contro l’inquinamento di ogni tipo di materiale solido organico e vegetale di ogni specie che potenzialmente possono causare un forte inquinamento delle acque marine di Baia Felice e Baia Domizia.

Alla luce di quanto anche già comunicato in data 16/08/16 il Presidente Gaetano Moretta di Baia Felix  ha chiesto all’Ass. Dott. F. Bonavitacola ed al Commissario Straordinario del Consorzio Aurunco di Bonifica Dott. Antonio Carotenuto di fornire Mezzi ed oneri per l’installazione di N. 2 SGRIGLIATORI alle foci dei 2 torrenti Trimoletto e D’Auriva cosi come avveniva 2 anni or sono.

Il documento è stato inviato anche al Sindaco Angelo Barretta del Comune di Cellole per opportuna conoscenza.

Si è provveduto in ogni caso a sollecitare l’installazione immediata sottolineando che il conseguente perpetrarsi, senza difese alle foci, potrebbe sfociare in un vero e proprio disastro ambientale.

“Speriamo in una pronta risposta di chi dovrebbe deliberare a riguardo e nei prossimi giorni”  ha dichiarato il Presidente Gaetano Moretta che richiederà un incontro presso la Regione Campania per esporre il disagio e le conseguenze di tale omissione.

il Consigliere Franco Sorgente ed il Direttivo Baia Felix

Baia Felix : eventi, legambiente e programmazione Estate 2017

il Consigliere Franco Sorgente ed il Direttivo Baia Felix

il Consigliere Franco Sorgente ed il Direttivo Baia Felix

Sabato 22 aprile 2017, il Direttivo Baia Felix con il presidente Gaetano Moretta, il Segretario Gennaro Paradisone ed il responsabile della comunicazione del comitato Gennaro Guida, ha effettuato  un incontro con il Consigliere del Comune di Cellole Franco Sorgente per discutere della programmazione estiva 2017 di eventi dedicati all’ambiente e  quelli di natura ludica nel Villaggio Turistico Baia Felice.

In particolare quest’anno sono previsti importanti eventi di sensibilizzazione alla tutela ambientale organizzati dallo stesso  Comune di cellole insieme a Legambiente per i quali Baia Felix ha dato la massima disponibilità al supporto e svolgimento di queste preziose iniziative.

Per quanto riguarda il calendario 2017 dedicato agli eventi ludici sono state confermate le iniziative di successo svolte nell villaggio negli anni precedenti quali la storica Maratona Baia Felix e gli altri eventi quali miss, mister, mostra canina ed altri  che saranno organizzate nella Piazza Centrale del Villaggio ( Acquedotto).

Il presidente Gaetano Moretta ha espresso a nome di tutto il direttivo e la comunità che rappresenta la soddisfazione Per l’impegno e la confermata considerazione da parte del Comune capeggiato dal sindaco Angelo Barretta nel percorso di cambiamento e di rilancio di questo meraviglioso territorio.

Territorio ex-toscano

FINALMENTE IL TERRENO EX-TOSCANO PULITO. L’AMMINISTRAZIONE INIZIA CONCRETAMENTE LA STAGIONE ESTIVA CON UN PRIMO INTERVENTO A BAIA FELICE.

Territorio ex-toscano

Territorio ex-toscano

L’Associazione Baia Felix, nata nel 2010 per la Tutela Ambientale e Salvaguardia Ecologica del Villaggio Turistico Baia Felice nel Comune di Cellole, accoglie con soddisfazione l’intervento di pulizia al Terreno Toscano che da anni ha sollecitato alle varie amministrazioni susseguitesi nel tempo.

Adesso vede questo risultato importante e ringrazia il Sindaco Angelo Barretta per questa iniziativa facente parte del Manifesto per Baia Felice redatto e protocollato a distanza di quasi 1 anno il 21/05/2016 che fu consegnato dal Ns. Presidente Gaetano Moretta allo stesso Candidato Sindaco in fase elettorale ( Vedi art. Ndr).

E’ un buon punto di partenza per la rinascita del Territorio da sempre trascurato dalle precedenti amministrazioni.
Ciò non toglie che sono tanti ancora gli interventi necessari per adeguare il Villaggio agli standard di vivibilità e sicurezza meritati.
Ma vi è grande soddisfazione nonostante la grande assenza di supporto alla Associazione da parte di tutti coloro che vivono la Baia in Estate.
Adesso è necessario capire cosa il Sindaco prevede di fare per i prossimi mesi in termini di lavori pubblici, illuminazione, sicurezza stradale e pedonalizzazione. Si spera vengano accolte le richieste fatte e documentate nel tempo che tengono conto di tutte le aree del villaggio.
Di sicuro adesso l’attenzione passerà alle attività di manutenzione del villaggio in termini di disinfestazione preventiva e di pulizia e spazzamento necessario per il decoro e l’igiene del villaggio. La cosa più importante resta in ogni caso il mare ed il problema dei 2 torrenti che rendono le spiagge di Baia Felice in estate protagoniste di fenomeni spesso spiacevoli di sversamenti ed eutrofizzazione delle alghe per le quali sarà necessario anche una azione di pressione all’assessorato all’Ambiente della Regione Campania per l’installazione dello sgrigliatore alla foce del trimoletto.
In ogni caso una Pasqua diversa con una grande speranza di cambiamento e vanno al Sindaco ed alla Giunta di Cellole e a tutti coloro che amano Baia Felice gli auguri di Buona e Serena Pasqua.

Ci vediamo a Baia Felice