rifiuti

LAVORI  (1)

Baia Felix chiede al Sindaco Barretta la bonifica del (ex) Terreno Toscano tra Viale Sicilia e Via Ventotene a Baia Felice

LAVORI  (1)

Documento protocollato il 5/09/2916

L’ ASSOCIAZIONE BAIA FELIX,
nata per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia ecologica del villaggio turistico di Baia Felice, a nome di tutta la comunità ha sollecitato l’attenzione del Sindaco di Cellole Angelo Barretta a non trascurare la situazione nel centro di Baia Felice  e  predisporre alcuni lavori URGENTI gia’ a partire dall’autunno nel Villaggio Turistico.
Dopo numerose segnalazioni pervenute alla  Associazione da parte di molti residenti di viale Sicilia e viale Ventotene a Baia Felice riferiti agli sversamenti avvenuti negli ultimi anni su un ampio suolo definito ex proprietà Toscano , a Settebre l’Associazione Baia Felix , tramite il Presidente Gaetano Moretta, si è vista contattare  da una delegazione composta da residenti associati che hanno manifestato il loro disagio per la presenza di questa vera e propria discarica a cielo aperto.

In tale occasione si è proceduto ad effettuare un sopralluogo dove si è riscontrato l’esistenza di una enorme accumulo a cielo aperto, mascherato alla vista degli occhi dalla vegetazione proliferata grazie allo stato di abbandono, ed  in ogni caso non è stato possibile verificare la natura dei rifiuti e nemmeno effettuare alcuna caratterizzazione degli stessi. Tutto ciò potrebbe avvenire solo da parte degli uffici di competenza ed ecco in allegato la Denuncia dell’Associazione.

Tale circostanza, con la presenza di ratti, rettili, zanzare, cani randagi, rende invivibile e lede la sicurezza dei cittadini negli gli spazi limitrofi al predetto terreno, oltre all’ inibire in alcuni casi la naturale fruibilità della propria abitazione estiva nonostante il grosso peso fiscale che grava sulla stessa da parte degli Enti pubblici.

L’abbandono da parte di ignoti di rifiuti di ogni genere è facilitato dallo stato in cui versa la zona, infatti Viale Ventotene nonostante dotata di fognatura e condotta idrica, è sprovvista di impianto di pubblica illuminazione.

Addirittura  I Sigg. proprietari tutti del Condominio denominato “ROBERTA 2″, ubicato in Cellole in località Baia Felice, parco Toscano in seguito ad un incontro verbale avuto con un Responsabile dell’ U.T. Comunale, per di cercare di risolvere la grave situazione nel tramite della Associazione Baia Felix hanno addirittura protocollato  la volontà di rendere pubblico e cedere gratuitamente al Comune di Cellole il tratto “privato” di strada tra gli incroci di via e Sicilia e di viale d’Elba.
Tutto questo se il Comune oltre all’intervento di cui sopra assicuri in tale tratto le manutenzioni pubblica della piattaforma stradale e degli impianti e sottoservizi di competenza dell’entein primis l’illuminazione.

Il persistere di tale condizione, la mancanza di pubblica illuminazione,  l’infoltimento selvaggio dell’area in oggetto,  il dissesto del manto stradale, generano una grave pericolosità e costituiscono un grave attentato alla pubblica e privata incolumità.

A distanza di un mese  dal protocollo di questa richiesta, durante la presentazione dei primi 100 giorni di Amministrazione del Comune di Cellole, Baia Felix ha avuto la promessa del Sindaco Barretta di uno stanziamento di 100.000 Euro di spesa per questi interventi urgenti nei prossimi mesi.

I ogni caso i Responsabili del Direttivo Baia Felix stanno lavorando proprio in questi giorni su queste priorità attraverso una approfondita indagine sulla proprietà attuale dell’Ex Terreno Toscano, già individuati, ed effettuerà un computo relativo ai costi per la bonifica che sarà pubblicato e presentato al Comune per risolvere questa difficile situazione.

Documento Condominio Roberta 2

Documento Condominio Roberta 2

Baia Felix sulle spiagge con consorzio CITE

BAIA FELICE : Dopo i Falò di Ferragosto Rifiuti ancora su spiagge e dune. Sopralluogo di Baia Felix Con il Consorzio CITE

Baia Felix sulle spiagge con consorzio CITE

Baia Felix sulle spiagge con consorzio CITE

BAIA FELIX, Associazione per la Tutela Ambientale e salvaguardia ecologica del Villaggio Turistico Baia Felice nel Comune di Cellole, ha invitato in un sopralluogo/denuncia il Resp. del Consorzio di Raccolta CITE, Renato Cuozzo,  per capire il motivo per cui sono ancora presenti sulle spiagge i rifiuti generati dopo la notte del 14 Agosto  a seguito dei tradizionali falò di Ferragosto sulle spiagge libere. In particolare le spiagge e le dune  antistanti la foce dell’oramai famoso Torrente Trimoletto.

I Lidi hanno pulito, come da norma di legge,  i 25 mt laterali ai loro stabilimenti ed hanno imbustato i rifiuti lasciandoli sul posto attendendo i mezzi e risorse del Consorzio Cite per la raccolta.  E qui vi è stato probabilmente un problema di comunicazione dove il consorzio CITE credeva o attendeva che i Lidi avessero spostato nei loro cassonetti i rifiuti mentre gli stessi lidi attendevano la consueta raccolta dalle spiagge da parte del Consorzio. Questo è quanto abbiamo potuto verificare durante il sopralluogo svolto dal Presidente Baia Felix Gaetano Moretta.

Chiarito questo il Responsabile Renato Cuozzo ha garantito la raccolta domani  Martedi 23 Agosto 2016 dei rifiuti dalle spiagge e dalle dune.
Baia Felix in persona del Presidente Gaetano Moretta visto gli eventi si farà promotore nell’organizzazione di un meeting da Settembre 2016 con i Balneari e gli Amministratori dei Condomini privati di Baia Felice proprio per chiarire tutti gli equivoci e stabilire regole e meccanismi da attivare già da adesso per buona riuscita della raccolta nella prossima stagione 2017, il tutto al fine di prevenire tali incresciose situazioni a danno della salute pubblica, della tutela ambientale e salvaguardia ecologica da sempre prioritarie nella mission della nostra Associazione.

Foto N. 3

DISCARICA A CIELO APERTO DA MESI A BAIA FELICE

L’ASSOCIAZIONE  BAIA FELIX per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia ecologica del villaggio turistico di Baia Felice, ha denunciato oggi a mezzo PEC al COMUNE DI CELLOLE ed al CONSORZIO C.I.T.E. la presenza di una discarica a cielo aperto, una gravissima situazione che persiste ormai da agosto 2015 (foto n° 1)

All’ingresso di Baia Felice verso il torrente secondo le indagini della Associazione il consorzio CITE ha  abbandonato i rifiuti provenienti dallo spazzamento delle strade del villaggio fatte ad Agosto,  favorito anche dall’assenza di qualsivoglia controllo da parte del personale dell’amministrazione comunale di Cellole.

Come se cio’ non bastasse, nonostante i responsabili CITE erano stati messi al corrente, al contrario lo scempio è continuato.
Infatti successivamente a tutto il materiale di rifiuto dello spazzamento è stato dato fuoco da “ ignoti “ provocando ovviamente un ulteriore danno al terrorio ed all’ecosistema ambientale di quel tratto. (foto n° 2 )

Infine da un sopralluogo effettuato dai responsabili dell’Associazione Baia Felix il giorno domenica 11/10/15 si è accertato che i rifiuti, nel frattempo  diventati speciali, sono ancora abbandonati sempre allo stesso posto ( foto n° 3 ).

L’associazione in Firma al Presidente Gaetano Moretta ha chiesto in data 21/10/2015 un intervento “AD HORAS “  per provvedere alla rimozione, previa caratterizzazione secondo i codici CER, di tutti i materiali rinvenuti nel sito denunciato ( organici, plastica, carta, terriccio ecc.)  e la relativa bonifica dello stesso.

E’davvero vergognoso questo stato di cose e la totale negligenza ed inadempienza del Comune di Cellole, condotto dal Sindaco Izzo,  nei confronti della piccola Baia Felice che soffre da anni, insieme a tutti i proprietari di case vacanza solo una costante pressione fiscale senza ottenere NULLA in cambio a differenza della Cittadina interna che gode invece delle più inutili attenzioni per la loro Comunità.

Documento PEC Invitato Da Baia felix a Comune di Cellole e C.I.T.E. – 2015

Foto N.  1

Foto N. 1

Foto N. 2

Foto N. 2

Foto N. 3

Foto N. 3